Archivi tag: scaricare Photoshop

Correggere foto sfocate con Photoshop

Come correggere foto sfocate con Photoshop

Hai scattato delle foto bellissime, ma sono sfocate o mosse? Ecco come correggere le foto sfocate o mosse con Photoshop: basta creare un filtro per accentuare i contorni degli elementi ritratti e sovrapporlo all’immagine originaria. Con questo metodo, è possibile correggere completamente una sfocatura lieve ed attenuare una sfocatura piuttosto accentuata.

Se non hai Photoshop, puoi scaricare la versione di prova gratuita, valida 30 giorni, dal sito ufficiale Adobe: http://www.adobe.com/it/products/photoshop.html cliccando sul bottone “prova”.

Come correggere le foto sfocate o mosse con Photoshop

  1. Avvia Photoshop, vai sul menu “File” (in alto) > apri > fai doppio click sulla foto sfocata da correggere per aprirla in Photoshop > ok
  2. Nel menu “Finestra” in alto, controlla che sia spuntata la voce “livelli” e guarda il pannello dei livelli nel menu sulla destra dello schermo: vedrai il livello corrispondente alla foto che hai appena aperto > click con mouse destro sul livello della foto > duplica livello > ok
  3. Dal menu “Filtro” in cima allo schermo > seleziona “altro” > e poi “accentua passaggio” > accertati che nel quadro grigio che appare si vedano bene tutti i contorni e i dettagli della foto da correggere (in caso contrario, aumenta il raggio) > ok
  4. Nel pannello dei livelli (a destra dello schermo), clicca sull’opzione “normale” e nella tendina che si apre scegli “sovrapponi“Se la foto sfocata o mossa risulta ora corretta, bene!  In questo caso, salva con nome la foto corretta, dal menu “File”. Altrimenti, se non sei soddisfatto del risultato, prosegui.
  5. Se l’uso dell’opzione “sovrapponi” non è valso a correggere la sfocatura, puoi provare con tecniche alternative. Prima di ogni altro tentativo, annulla le azioni precedenti andando sul menu “Modifica” > e poi “indietro” finché l’immagine non torna grigia come in partenza.
  6. Proviamo a calcare maggiormente i bordi. Clicca sull’opzione “normale” e nella tendina che si apre scegli “luce vivida“. In alternativa, puoi provare anche con “luce intensa“.
  7. Se in questo modo il risultato è troppo marcato, proviamo a diminuire l’opacità del livello superiore. Per farlo, vai all’opzione “opacità” (vicino a “normale”, nel pannello livelli), clicca sulla freccetta e regola il cursore per diminuire leggermente l’opacità
  8. Salva con nome  dal menu “File”, se la foto sfocata o mossa è stata corretta, oppure prosegui ancora.
  9. Torna indietro finché non vedi di nuovo l’immagine grigia e questa volta nel menu a tendina sull’opzione “normale” prova con “luce soffusa“, che ricalca il bordo dell’immagine sfocata in modo più leggero.
  10. Se anche questo passaggio non è soddisfacente, torna indietro e applica la correzione che attenua maggiormente l’imperfezione (sovrapponi, luce vivida, o intensa, o soffusa) e poi vai al menu in alto “Livello” > unico livello
  11. Dal pannello livelli > mouse destro sul livello della foto e scegli duplica livello > ok
  12. Sul menu “Filtro” in alto, scegli “Nitidezza” > maschera di contrasto (oppure anche nitidezza maggiore, o ancora nitidezza avanzata)
  13. Poi, se necessario, regola l’opacità (dal menu livelli > opacità > click su freccetta > regola il cursone), in modo da attenuare l’intensità del filtro appena applicato.
  14. Salva con nome dal menu “File”

Sei riuscito nel tuo intento di correggere le tue foto sfocate o mosse fino a poterle mostrare con orgoglio agli amici? Complimenti!!

Seguici sui tuoi Social Media preferiti, tramite gli appositi bottoni in alto a destra: Agapeuno Team scrive costantemente nuove utili notizie, su grafica, web design, SEO e marketing.

Spero ti sia stato utile sapere come puoi correggere le tue foto mosse o sfocate, usando Photoshop.

girl feeding horse Camera Raw filter Photoshop

Come migliorare le foto con filtro Camera Raw in Photoshop

Come ottenere foto super luminose e dai colori intensi anche nelle giornate più uggiose o in ambienti chiusi? Il segreto per migliorare valori come esposizione, luminosità, vividezza dei colori, è il filtro Camera Raw di Photoshop. Con l’uso del filtro, non occorre attendere che spunti il sole per realizzare delle foto dai toni caldi e brillanti!

In Photoshop CC, il filtro Camera Raw si può applicare sulla foto già caricata. Si tratta solo di aprire il filtro e regolare i cursori presenti sul pannello, dal quale è visibile anche la foto in stato di elaborazione.

Possiamo elaborare velocemente moltissime foto, con il filtro Camera Raw e valorizzarne luce e colori. L’aspetto delle nostre foto sarà subito migliore. Grazie al filtro, potremo recuperare anche degli scatti che pensavamo di scartare perché eccessivamente scuri o dai colori spenti.

Come migliorare le foto con il filtro Camera Raw presente in Photoshop CC:

1. avvia Photoshop CC e scegli “apri” dal menu “File”, per caricare la foto da elaborare

2. dal menu in alto “Filtro”, scegli “Filtro Camera Raw”

3. regola a tuo piacimento tutti i parametri che appaiono sul pannello (temperatura, tinta, esposizione, contrasto, luci, ombre, bianchi, neri, chiarezza, vividezza, saturazione), controllando l’effetto delle modifiche sull’anteprima della foto

4. puoi accedere ad ulteriori funzioni per la regolazione di fattori come luce e colore dalle icone in cima al pannello, sul lato destro

5. una volta ottenuto l’effetto ottimale, clicca ok

6. salva la tua foto con nome

Hai visto quanto è facile migliorare le foto con questa tecnica?  Il filtro Camera Raw di Photoshop è davvero un mezzo valido per ottimizzare una serie di valori, come luminosità, esposizione, vividezza, saturazione e contrasto, nel giro di pochi secondi.

Se vuoi scaricare Photoshop nella versione di prova gratuita, valida 30 giorni, puoi farlo dal sito ufficiale Adobe: http://www.adobe.com/it/products/photoshop.html cliccando su “prova”.

Per contattarmi in merito a questo o altri articoli, puoi trovarmi sui Social attraverso i bottoni in alto a destra, oppure puoi scrivermi attraverso il modulo contatti di Agapeuno Team

Non hai più scuse per mostrare ai tuoi amici foto scure o dai colori spenti… ora che sai come migliorare le foto con il filtro Camera Raw in Photoshop!

infografica torta di mele

Come creare illustrazioni per Blog di cucina

Come creare illustrazioni per un Blog di cucina? Per i food bloggers, ovvero coloro che curano i Blog di cucina, è fondamentale corredare ogni articolo con un’immagine allettante del piatto. Spesso infatti è proprio l’illustrazione a condurre al Blog di cucina nuovi lettori, catturati dalla bellezza, perfezione, colore, originalità della pietanza raffigurata. Nessuno leggerebbe la ricetta se illustrata dalla foto di un preparato informe, bruciacchiato o afflosciato, o dai troppi ingredienti mischiati confusamente. E’ ovvio: la raffigurazione di piatti gustosi e belli da vedere è conditio sine qua non per illustrare un Blog di cucina!

E se il piatto è superlativo ma la foto è simile a quelle già presenti in internet, come distinguersi?  Come arricchire la foto della pietanza con elementi grafici come firma, foto ingredienti, decorazioni e scritte?

Una strada percorribile è quella di creare illustrazioni al Blog di cucina utilizzando Photoshop, per ottenere ad esempio una grafica colorata ed originale come quella qui sopra. Se la foto della torta di mele fosse stata utilizzata da sola per illustrare la ricetta, avrebbe rischiato di confondersi con altre mille illustrazioni simili. Ed invece, la stessa foto della torta di mele, con l’aggiunta di altri elementi grafici (elenco ingredienti, nota di colore della mela rossa, indicazioni per capire a colpo d’occhio la ricetta, sfondo e cornice colorati) è senz’altro unica ed offre la possibilità di ottenere più visualizzazioni e generare più traffico rispetto alla foto semplice.

La grafica qui sopra mostra come le immagini possano essere utilizzate non solo a scopo “decorativo”, ma anche per comunicare in modo chiaro e veloce una parte delle informazioni agli utenti di internet. Basti pensare alle popolarissime infografiche, immagini che illustrano visivamente determinate nozioni, concetti o contenuti. Chi cerca in internet una ricetta veloce della torta di mele potrebbe scegliere di controllare direttamente tra le immagini ed essere più che soddisfatto nel trovare la nostra “infografica torta di mele” con una semplice ma deliziosa ricetta, andando a visitare il Blog e magari anche condividendola con gli amici.

Vediamo dunque come realizzare fantastiche illustrazioni per Blog di cucina con Photoshop.

Se non hai Photoshop, puoi scaricare la versione di prova gratuita valida per 30 giorni dal sito ufficiale Adobe http://www.adobe.com/it/products/photoshop.html cliccando su “prova”.

Ecco i passaggi per realizzare un’illustrazione simile a “infografica torta di mele”:

  1. apri PS e vai sul menu file in alto: seleziona “nuovo” ed inserisci le dimensioni dell’illustrazione da realizzare (“larghezza” e “altezza”, che puoi scegliere se esprimere in pixel, in cm o altro, selezionando la relativa voce nel menu a tendina)
  2. per creare un’area colorata dove posizionare l’elenco ingredienti, utilizza lo strumento rettangolo (icona rettangolo nella barra a sinistra): prima di tracciare il rettangolo con il mouse, scegli il colore riempimento dal menu a tendina in alto, oppure dal quadratino sulla barra strumenti a sinistra (attenzione: ricordati di annullare il bordo, detto “traccia” dal menu in alto o dal quadratino posteriore sulla barra strumenti)
  3. stessa procedura per creare la cornice intorno all’immagine, ma questa volta va annullato il riempimento anziché la traccia
  4. per inserire titolo, elenco ingredienti, note sulla preparazione, clicca sull’icona con la “T” di testo, nella barra strumenti, seleziona carattere e dimensione dagli appositi menu in alto e digita il testo
  5. per inserire le immagini, vai su “file” e scegli “inserisci incorporato“; poi doppio click su immagine selezionata nel tuo computer > ok
  6. per spostare l’immagine sulla figura, seleziona il livello corrispondente all’immagine nel pannello di destra e poi clicca sullo strumento sposta (icona freccia, in alto nella barra a sinistra); infine, trascina la figura con il mouse, fino alla posizione desiderata
  7. con lo strumento di testo, inserisci anche la tua firma sull’immagine
  8. file > salva con nome (nel formato che desideri, che puoi scegliere dal menu a tendina) > ok

Hai visto quanto è facile impreziosire le tue esclusive ricette con delle originali illustrazioni, grafiche ed infografiche, utilizzando Photoshop?

Segui Webmaster Agapeuno Team su Facebook, per restare aggiornato e contattaci se hai bisogno di maggiori informazioni. Se vuoi, utilizza anche tu la tecnica qui sopra, creando illustrazioni colorate ed originali per valorizzare i tuoi piatti ed incrementare il traffico sul tuo Blog di cucina!

canale Burano Italy Photo by GaborfromHungary edited by AgapeunoTeam

Dipinto a olio digitale con Photoshop

Sembra un dipinto ad olio, ma si può realizzare senza usare né tela, né pennelli?

Allora, si tratta probabilmente di un dipinto a olio digitale realizzato con Photoshop!

Prova anche tu a creare un dipinto a olio digitale come quello nell’illustrazione qui sopra, con Photoshop CC. Puoi utilizzare la foto di un luogo pittoresco scattata nelle vacanze, o anche una bella foto ritratto a colori.

Come fare?

Innanzitutto, scegli una bella foto, che ti sembra adatta da trasformare in un dipinto a olio digitale.

Poi apri Photoshop CC, utilizzi il filtro “dipinto a olio” e il gioco è fatto!

Se non hai Photoshop CC, puoi scaricare la versione di prova gratuita valida 30 giorni, dal sito http://www.adobe.com/

Procedimento per realizzare dipinto ad olio digitale con Photoshop:

  • apri PS cliccando sulla relativa icona
  • menu file > apri > cerca la foto nel tuo computer e doppio click sulla foto per aprirla con PS
  • doppio click su “Sfondo” nel pannello a destra dello schermo, per sbloccare
  • click destro su “Livello 0” > duplica livello > ok
  • menu filtro > dipinto a olio > ok
  • regola i valori di pennello ed illuminazione e, quando sei soddisfatto del risultato, clicca ok
  • salva con nome

Nell’illustrazione qui in alto, ho aggiunto al quadro una cornice, che ho decorato con la stessa tecnica del dipinto a olio, per renderla più brillante ed armonizzarla col dipinto.

Vuoi farlo anche tu? Allora, continua così:

  • menu immagine > dimensione quadro > inserisci valori (per lo spessore della cornice) altezza e larghezza (ad esempio, 2 cm) > ok
  • seleziona strumento rettangolo (icona rettangolo) nella barra strumenti a sinistra dello schermo
  • scegli il colore del rettangolo da tracciare, che poi sarà il colore della cornice (doppio click su  quadratino colorato nella barra strumenti a sinistra, poi regola riempimento nel menu a tendina in alto; nota che, mentre il quadratino superiore serve a scegliere, o anche azzerare, il colore del riempimento, il secondo quadratino colorato nella barra strumenti e il menu a tendina “traccia” servono a regolare, o anche azzerare, il colore del contorno)
  • traccia un rettangolo che copra interamente sia la foto, sia il bordo che hai creato
  • vai sul pannello degli strumenti a destra dello schermo, seleziona il livello “Rettangolo” e trascinalo al di sotto del “Livello 0 copia”: vedrai che la foto apparirà al di sopra della cornice
  • ora applica il filtro dipinto a olio anche al livello Rettangolo e regola i valori in modo da dare alla cornice un effetto che sia armonico rispetto al quadro
  • se vuoi aggiungere del testo, seleziona lo strumento testo “T” nella barra a sinistra e regola carattere, dimensione e colore nei menu a tendina in alto
  • infine, non ti resta che salvare con nome, per avere il tuo dipinto a olio anche nella versione con cornice.

Hai visto com’é divertente trasformare una foto in un bel dipinto a olio? Io lo trovo un fantastico e rilassante passatempo!

Se hai dubbi o commenti, segui Webmaster Agapeuno Team su Facebook e sugli altri Social e scrivici. Spero che anche tu sia riuscito a realizzare, divertendoti, un bel dipinto a olio con Photoshop!