Archivi tag: illustrazioni

winter Photoshop HDR

HDR e sfumature con Photoshop per foto in stile fantasy

HDR è l’acronimo di High Dinamic Range Imaging: si tratta di una tecnica di post-produzione fotografica attuabile con Photoshop, che permette di raccogliere in una foto sola diverse variazioni di luminosità. Come risultato, l’immagine appare più completa e suggestiva.

Una foto scattata di sfuggita durante una splendida passeggiata invernale, può divenire simile ad un’illustrazione stile fantasy, con HDR Photoshop… proprio com’é avvenuto per le foto del lago ghiacciato qui pubblicate (scattate da me alcuni giorni fa con lo smartphone e poi rielaborate con Photoshop).

Come si realizza l’effetto HDR in Photoshop?

E’ semplice: l’effetto HDR è frutto della fusione di più foto identiche tra loro, ma con diversa esposizione. Le foto devono avere la stessa dimensione e raffigurare lo stesso soggetto. L’unica variabile è la luminosità.

Occorre quindi fare diversi scatti dello stesso soggetto con esposizione diversa e poi unirli con la funzione HDR Pro di Photoshop. In alternativa, se si dispone di un’unica immagine, si può applicare il viraggio HDR di Photoshop. Quest’ultima soluzione è più pratica, considerato che basta disporre di una sola foto e pensa Photoshop a ricavare in automatico la sintesi di più identiche immagini con diversa luminosità.

In entrambi i procedimenti però, non è Photoshop a creare l’effetto fantasy sulla foto. Questo è un “plus” che deriva dalla combinazione tra: scenario prescelto dal fotografo, modalità di regolazione dei parametri HDR (che si possono regolare manualmente) e scelta della giusta sfumatura di colore, che andrà aggiunta alla fine, come vedremo.

Sia con HDR Pro che con viraggio HDR, se vuoi ottenere una foto in perfetto stile fantasy, poni attenzione alla regolazione dei parametri che tu stesso dovrai fare (come descritto di seguito) accentuando soprattutto intensità e luce.

 

A) Come fare HDR con HDR Pro di Photoshop

  1. Apri Photoshop > Menu File > Automatizza > Unisci come HDR Pro
  2. Nella finestra: doppio clic su Sfoglia e scegli la prima foto, ripeti inserendo altre foto identiche e con le stesse dimensioni, ma con diversa luminosità > clicca ok
  3. attendi l’elaborazione e poi regola a tuo piacimento i parametri nella finestra (raggio, intensità, gamma, esposizione, dettagli, ombra, luce, vividezza, saturazione e curva) > clicca ok
  4. file > salva con nome (nel formato che preferisci)

 

B) Come fare HDR con viraggio HDR di Photoshop

  1. Apri Photoshop > Menu File > Apri e scegli con un doppio clic la foto da elaborare
  2. Menu Immagine > Regolazioni > Viraggio HDR
  3. regola a tuo piacimento i parametri nella finestra (raggio, intensità, gamma, esposizione, dettagli, ombra, luce, vividezza, saturazione e curva) > clicca ok
  4. file > salva con nome (nel formato che preferisci)
fantasy style photo - iced lake

fantasy style photo – iced lake

Naturalmente, puoi abbinare altre tecniche per rendere la tua foto ancora più suggestiva ed in stile fantasy. Ad esempio, puoi inserire dei filtri fotografici con sfumature colorate, come ho fatto io per le illustrazioni di questo articolo.

Per inserire fantastiche sfumature colorate sulla foto, usa “Mappa Sfumatura“, procedendo come segue:

  1. Menu finestra > Regolazioni > Clicca ultima icona rettangolo nel pannello a destra “regolazioni” → Mappa sfumatura
  2. seleziona la sfumatura che preferisci nel menu a tendina del pannello mappa sfumatura (cliccando sul simbolo dell’ingranaggio, trovi tantissime sfumature tra cui poter scegliere)
  3. regola opacità e riempimento del livello (selezionando il livello dal pannello a destra e regolando i cursori opacità e riempimento) in modo da rendere più lieve e naturale la sfumatura
  4. file > salva con nome (nel formato che preferisci)

 

Ti è piaciuto questo articolo su HDR, sfumature e foto fantasy in Photoshop?

Segui Webmaster Agapeuno Team e se vuoi avere gratis un fotoritocco, anche come quelli qui in figura, consulta la nostra pagina dedicata fotoritocco online gratis.

Divertiti anche tu come me a ricavare illustrazioni stile fantasy dalle tue foto, con HDR e Mappa sfumatura in Photoshop!

E se ti va, posta i tuoi capolavori sulla Community Google+ “Before and After”… ti aspettiamo!

come creare silhouette con Photoshop

Come creare una silhouette con Photoshop

Ti chiedi come creare una silhouette con Photoshop?

Forse è capitato anche a te di vedere le illustrazioni realizzate con sagome! Di solito di tratta di silhouette nere di uomini o donne in pose atletiche o fotografiche, ma sono frequenti anche le illustrazioni con silhouette di animali o anche di oggetti. Creare un’illustrazione con una silhouette è possibile utilizzando Photoshop.

Lo sfondo dell’illustrazione può essere tanto a tinta unita, quanto multicolore o può anche consistere in una fotografia. In quest’ultimo caso, si può creare un effetto suggestivo, ad esempio, di contrasto, tra la sagoma scura e la foto sovraesposta.

Nell’illustrazione qui in alto, partendo da una comune foto, ho realizzato la silhouette di una donna; poi ho provato ad inserire 4 diversi tipi di sfondo: a tinta unita verde chiaro, con sfumatura radiale, di mattoncini color ciclamino ed infine, con la foto di un tramonto.
Non è così difficile creare con Photoshop delle illustrazioni simili!

La silhouette nera sullo sfondo fotografico è probabilmente la soluzione di maggiore effetto, ma è necessario disporre dei diritti sulla foto, per poterla utilizzare. Oppure, si può usare uno dei tanti sfondi disponibili su Photoshop.

 

Esercitazione su come creare illustrazioni con sagome in Photoshop.

FASE I ~ Preparazione:
1. scegli la foto da cui ricavare la sagoma;
2. scegli il colore oppure la foto da usare come sfondo (per le foto, occhio a non violare alcun copyright!);
3. apri Photoshop (se non lo hai, scarica la versione di prova gratuita di 30 giorni, dal sito ufficiale Adobe: http://www.adobe.com/it/products/photoshop.html ).

FASE II ~ Selezione della figura da cui ricavare la sagoma:
1. apri la foto (file – apri);
2. scegli e clicca su strumento selezione rapida (pennello con cerchio nella barra strumenti a sinistra);
3. passa il pennello (strumento selezione rapida) sull’immagine in questione, per selezionarla: puoi regolare la dimensione del pennello con l’apposito menu a tendina in alto;
4. rendi più precisa possibile la selezione, utilizzando i pennelli con “-” e “+” (tra gli strumenti in alto), che servono per sottrarre o aggiungere porzioni di immagine alla selezione. Più precisa è la selezione, più regolare e rifinito risulterà il profilo della sagoma!

FASE III ~ Colorare la sagoma:
1. dal menu in alto “finestra” seleziona “livelli”; poi fai doppio click su livello di sfondo e sbloccalo; infine, fai click con mouse destro sul livello della tua foto e scegli “duplica livello” (in questo modo, lavorerai su una copia, lasciando inalterato l’originale);
2. dal menu “livello” in alto, seleziona “nuovo livello di riempimento”, poi “tinta unita” e clicca ok;
3. dalla finestra che si aprirà, scegli il colore (ad esempio, il nero, che è un classico per le silhouette) e clicca “ok”. La sagoma si colorerà istantaneamente del colore prescelto!

PS. Per annullare, dal menu in alto “modifica” clicca “indietro”.

FASE IV ~ Perfezionare la sagoma:
1. facilmente noterai che il contorno della tua sagoma è un po’ irregolare. Occorrerà quindi perfezionarlo; per fare ciò, vai sulla destra, clicca sulla silhouette nei livelli a destra (l’immagine della silhouette nei livelli è selezionata quando appare contornata da un rettangolino; in questo caso, riesci a lavorare solo sulla sagoma);
2. ora clicca col mouse destro sul livello della silhouette e scegli “migliora maschera”;
3. nella finestra che si aprirà, vai al menu a tendina “visualizzazione” e seleziona “su bianco”, in modo da visualizzare bene i contorni della sagoma;
4. ora prova a spostare i vari cursori per vedere come ottimizzare il bordo della sagoma; ad esempio, per rendere più regolare il contorno della silhouette, puoi arrotondare il margine, aumentare il contrasto, spostare il bordo; eventualmente, se ti dovesse occorrere un effetto sfumato ai bordi, puoi aumentare il raggio o sfumare il margine; quando hai raggiunto l’effetto desiderato, clicca ok per confermare le modifiche. Ricorda: più regolare è la sagoma, migliore sarà la qualità della tua illustrazione!

FASE V ~ Inserire lo sfondo:
Al di sotto della sagoma, puoi scegliere se inserire uno sfondo a tinta unita, sfumato o una foto.
1. Per inserire sotto la silhouette uno sfondo a tinta unita, seleziona lo “strumento rettangolo” nel menu a destra (icona con rettangolo) e poi regola il colore dal menu a tendina in alto (“Riemp.”); quando inserisci una forma colorata, devi aver cura di togliere la “traccia” (ovvero il contorno) selezionando la casella barrata in rosso, oppure portando a zero il valore delle frecce (il tutto, sempre dalle opzioni in cima allo schermo).
2. Ora disegna il rettangolo bianco o colorato partendo dall’angolo in alto a sinistra e ricoprendo interamente la foto.
3. Fatto il rettangolo, clicca sullo strumento sposta (freccia in alto, nella barra menu a sinistra).
4. Vai al livello rettangolo e trascinalo verso il basso, subito al di sotto del livello silhouette. Photoshop funziona con la sovrapposizione dei vari livelli, quindi è importante l’ordine in cui essi sono collocati (e, di conseguenza, visualizzati). Nel nostro caso, abbiamo la silhouette in cima e quindi visibile; lo sfondo è al secondo posto e, quindi, visibile al di sotto della silhouette. Se lo sfondo coprirà interamente la foto sottostante, questa rimarrà del tutto nascosta.

5. Per inserire uno sfondo sfumato o a fantasia, nascondi il rettangolo che hai appena inserito, cliccando sull’occhio del relativo livello (per ripristinarne la visibilità, ti sarà sufficiente cliccare di nuovo sull’occhio).
6. Ora vai in alto, al menu “finestra” e seleziona “stili”: disegna un rettangolo procedendo come sopra e poi, per colorarlo, seleziona uno degli stili disponibili (oltre a quelli che visualizzi inizialmente, ve ne sono numerosi altri da poter aggiungere, dal menu a tendina nell’angolo superiore destro del pannello “stili”).
7. Se creando il nuovo sfondo hai nascosto la silhouette, ricorda di trascinare il relativo livello nella posizione giusta (livello silhouette sopra / livello sfondo sotto).

8. Ed infine, se vuoi inserire come sfondo una foto, vai in alto su “File” e scegli “inserisci incorporato
9. scegli la foto nel tuo computer ed inseriscila cliccando ok
10. se devi modificare la dimensione della foto, vai al menu in alto “modifica” e scegli “trasforma” e poi “scala”.

Ora non ti resta che completare il tutto inserendo la tua firma ed eventuali didascalie (per inserire testo, vai allo strumento del menu a sinistra con la “T”) e salvare con nome, nel formato che preferisci!

NB. Se salvi l’illustrazione in formato Photoshop (oltre che nel formato che ti occorre, ad esempio, jpeg), potrai successivamente lavorare di nuovo sullo stesso file in Photoshop, modificando ed aggiungendo elementi senza dover partire da zero.

Sei riuscito a mettere in pratica l’esercitazione? Hai realizzato la tua silhouette con Photoshop?
Per mostrare il tuo lavoro, fare domande e ricevere aggiornamenti, contatta Agapeuno Team (Webmaster Roma) sui Social Media attraverso i bottoni in alto a destra.

Visita la pagina Facebook di Agapeuno Team

Divertiti a ideare le tue illustrazioni originali e personalizzate, ora che sai come creare una silhouette con Photoshop!